Contatto
Feedback

Sistemi DeNOx e DeSOx

Processi ad alto dispendio energetico, come il cracking termico negli impianti di produzione di olefina e la cokefazione continua in impianti FCC di raffinerie, richiedono grandi quantità di combustibili fossili, con conseguenti elevate emissioni di NOx. Per il rispetto delle disposizioni locali viene ridotto il contenuto di NOx, spesso utilizzando ammoniaca in un impianto DeNOx. In un tale rapido processo, la sfida consiste nel dosaggio corretto della quantità di ammoniaca. In questo modo la quantità residua di NOx è minima e al contempo si evitano emissioni eccessive di ammoniaca. Gli analizzatori in situ sono prevalentemente adatti al monitoraggio del contenuto di NOx e della caduta di ammoniaca.

  • Possono essere utilizzate le seguenti famiglie di prodotti
    Analizzare i gas aggressivi rapidamente e in modo diretto, anche nelle zone a rischio di esplosione
    • Rilevazioni in-situ dirette e rapide
    • Non sono necessari prelievi, trasporto o preparazione di gas
    • È possibile rilevare contemporaneamente fino ad otto parametri di misura, oltre alla temperatura e pressione di processo
    • Procedimenti di valutazione DOAS e CDE
    • Diversi campi di misura indipendenti, estrema precisione
    • Funzione automatica di autotest (QAL3) senza gas di test
    • Versione pressurizzata per uso in zone 1 e 2
Torna su