Contatto
Feedback

Sensori fotoelettrici

Esigenze elevate. Rilevamento preciso

L’automatizzazione ad alta tecnologia richiede il rilevamento intelligente degli oggetti. Indipendentemente da quanto siano complesse le sfide, i sensori fotoelettrici di SICK offrono soluzioni affidabili per un campo di applicazione ampio ed esigente. L’elevata qualità di rilevamento dei sensori di SICK aumenta la produttività delle macchine e la qualità dei risultati.

Scelta dei prodotti

Lo starter perpendicolare automatico nell’automazione intelligente

Sensori fotoelettrici energetici W4F - Massima potenza nel formato in miniatura

Se la necessità di automazione intelligente è dovuta a situazioni di spazio ristrette, è necessario utilizzare la famiglia di prodotti W4F. I sensori rilevano in modo affidabile oggetti forati, piatti, trasparenti o perforati anche in condizioni difficili. In qualità di smart sensor supportano monitoring intelligente e manutenzione predittiva nelle moderne applicazioni Industry 4.0.

più

La competenza di SICK nel campo del laser

Da grandi a piccoli

Quando si rilevano oggetti minuscoli anche in condizioni difficili, i sensori fotoelettrici con tecnologia laser sono una scelta ovvia. Grazie alla vasta gamma di SICK, potete trovare dunque il giusto sensore laser per ogni applicazione, situazioni di montaggio e condizioni ambientali.

prodotti

ClearSens: riconoscimento affidabile di oggetti trasparenti

ClearSens di SICK per il rilevamento di oggetti trasparenti

Avete l'esigenza di rilevare quotidianamente oggetti trasparenti ma non avete ancora trovato i sensori adatti allo scopo?

SICK ha la risposta che attendevate: ClearSens.

Con il portfolio prodotti ClearSens potete riconoscere gli oggetti trasparenti in modo affidabile e in ogni ambiente.

Scelta dei prodotti

Smart Sensors

Fornitori di informazioni per Industry 4.0

Gli Smart Sensors generano e ricevono dati e informazioni che vanno oltre i classici segnali di commutazione o parametri di processo rilevati. Pertanto consentono notevoli incrementi dell’efficienza, una maggiore flessibilità e una migliore sicurezza di pianificazione per una manutenzione preventiva dell’impianto.

più
Sensori fotoelettrici
Lo starter perpendicolare automatico nell’automazione intelligente
La competenza di SICK nel campo del laser
ClearSens: riconoscimento affidabile di oggetti trasparenti
Smart Sensors

Selezionare la soluzione

Qui si possono trovare i prodotti o le famiglie di prodotti adatti

Filtrare secondo:
8.0 mm 80000.0 mm
12.0 mm 157.0 mm
7.7 mm 71.0 mm
3.5 mm 107.7 mm

3.818 risultato/i:

Risultato 1 - 8 di 3818

Sensori fotoelettrici
W12-3
  • Distanza max. di rilevamento: 30 mm ... 500 mm
  • Principio del sensore: Sensore fotoelettrico energetico
  • Principio di rilevamento: Soppressione dello sfondo (BGS)
  • Uscita di commutazione: PNP
  • Tipo di collegamento: Connettore maschio M12, 4 poli
  • Impostazione: Potenziometro, 5 rotazioni
Dettagli
Confrontare adesso
Pezzo
Sensori fotoelettrici
W12-3
  • Distanza max. di rilevamento: 20 mm ... 150 mm
  • Principio del sensore: Sensore fotoelettrico energetico
  • Principio di rilevamento: Soppressione dello sfondo (BGS)
  • Uscita di commutazione: NPN
  • Tipo di collegamento: Cavo con connettore maschio AMP 0,32 m
  • Impostazione: Nessuno
Dettagli
Confrontare adesso
Pezzo
Sensori fotoelettrici
W12-3
  • Distanza max. di rilevamento: 0 m ... 7 m
  • Principio del sensore: Sensore fotoelettrico a riflettore
  • Principio di rilevamento: Autocollimazione
  • Uscita di commutazione: PNP
  • Tipo di collegamento: Connettore maschio M12, 4 poli
  • Impostazione: Potenziometro, 5 rotazioni
Dettagli
Confrontare adesso
Pezzo
Sensori fotoelettrici
W12-3
  • Distanza max. di rilevamento: 0 m ... 2 m
  • Principio del sensore: Sensore fotoelettrico a riflettore
  • Principio di rilevamento: Autocollimazione
  • Uscita di commutazione: NPN
  • Tipo di collegamento: Cavo, 4 fili 2 m
  • Impostazione: Potenziometro, 5 rotazioni
Dettagli
Confrontare adesso
Pezzo
Sensori fotoelettrici
W12-3
  • Distanza max. di rilevamento: 0 m ... 7 m
  • Principio del sensore: Sensore fotoelettrico a riflettore
  • Principio di rilevamento: Autocollimazione
  • Uscita di commutazione: PNP
  • Tipo di collegamento: Cavo, 4 fili 2 m
  • Impostazione: Potenziometro, 5 rotazioni
Dettagli
Confrontare adesso
Pezzo
Sensori fotoelettrici
W12-3
  • Distanza max. di rilevamento: 0 m ... 2 m
  • Principio del sensore: Sensore fotoelettrico a riflettore
  • Principio di rilevamento: Autocollimazione
  • Uscita di commutazione: PNP
  • Tipo di collegamento: Connettore maschio M12, 4 poli
  • Impostazione: Potenziometro, 5 rotazioni
Dettagli
Confrontare adesso
Pezzo
Sensori fotoelettrici
W12-3
  • Distanza max. di rilevamento: 0 m ... 20 m
  • Principio del sensore: Sensore fotoelettrico a sbarramento
  • Uscita di commutazione: PNP
  • Tipo di collegamento: Connettore maschio M12, 4 poli
  • Impostazione: Potenziometro, 5 rotazioni
Dettagli
Confrontare adesso
Pezzo
Sensori fotoelettrici
W12-3
  • Distanza max. di rilevamento: 0 m ... 5 m
  • Principio del sensore: Sensore fotoelettrico a sbarramento
  • Uscita di commutazione: PNP
  • Tipo di collegamento: Connettore maschio M12, 4 poli
  • Impostazione: Potenziometro, 5 rotazioni
Dettagli
Confrontare adesso
Pezzo

Risultato 1 - 8 di 3818

Vantaggi

Molteplice, affidabile, di prima categoria

La selezione elevata di sensori fotoelettrici di SICK garantisce la possibilità di realizzare in tutto il mondo molte applicazioni della tecnica di automazione in modo efficace. I sensori fotoelettrici di SICK sono lo standard in diverse forme costruttive e diversi materiali. Impiegando SIRIC®, l’ASIC di SICK in combinazione con le tecnologie ottiche moderne, offrite la massima sicurezza di funzione indipendentemente dai disturbi presenti in loco. Le informazioni aggiuntive fornite dai sensori tramite IO-Link consentono di semplificare i moderni processi produttivi.

Poiché SICK sviluppa l'intera tecnologia, dalla creazione del microchip all'integrazione in barriere e sensori fotoelettrici, sono possibili adattamenti veloci e personalizzati a speciali applicazioni o richieste dei clienti.

Sensori fotoelettrici

Rilevamento completo

I sensori fotoelettrici di SICK riconoscono gli oggetti più diversi e di cosa sono costituiti grazie a SIRIC®, l’ASIC di SICK. Con SIRIC® è possibile integrare i metodi di elaborazione digitale dei segnali nel mondo dei sensori fotoelettrici. I sensori con questa tecnologia sono più robusti dei precedenti e immuni agli influssi ottici ed elettromagnetici. Grazie alle moderne possibilità di comunicazione possono essere integrati senza saldature nella rete di automatizzazione.

I sensori di SICK rilevano in modo affidabile ogni tipo di oggetti: siano questi trasparenti o scuri, piccoli o veloci, perforati o brillanti, non regolari o avvolti da pellicola, vicini o lontani. Potete essere certi della massima qualità.

Tutte le condizioni, tutte le norme e tutti gli standard

Indipendentemente dalle condizioni vigenti, i sensori fotoelettrici di SICK lavorano in modo affidabile. Forniscono risultati sicuri di rilevamento anche con una forte influenza della luce ambiente o con riflessi fastidiosi sullo sfondo. Per la loro forma costruttiva robusta resistono a elevate sollecitazioni meccaniche dovute a urto o vibrazioni e sono sicuri anche in caso di disturbi elettromagnetici. Indipendentemente dalla presenza di polvere, temperature estreme o cambi di temperature, ambienti umidi o bagnati o dal contatto con sostanze chimiche come detergenti, ci si può fidare dei sensori di SICK. Soddisfano tutte le norme e gli standard rilevanti come richiesto dall’industria. Questi comprendono ad es. la conformità UE, UL o anche RoHS. Le direttive di test interne di SICK superano spesso le prescrizioni di legge e gli standard tipici di mercato.

Per ogni tipo di macchina

Da quelli miniaturizzati a quelli più grandi: i sensori fotoelettrici di SICK si adattano ad ogni tipo di macchina grazie alle loro differenti caratteristiche e alle varie possibilità di impiego. Per i materiali della custodia potete scegliere tra acciaio inox, VISTAL®, metallo, materiale plastico o rivestimento in teflon. Anche durante il collegamento e l’utilizzo sono a vostra disposizione diverse opzioni. Tutti i sensori di SICK sono facili da regolare e da montare.

Da grandi a piccoli - La competenza di SICK nel campo del laser

Quando si rilevano oggetti minuscoli anche in condizioni ambientali difficili, i sensori fotoelettrici con tecnologia laser sono una scelta ovvia. Infatti, anche in caso di condizioni ambientali critiche, come i rispecchiamenti dovuti a superfici brillanti, la luce ambiente delle moderne lampade a risparmio energetico, in caso di spazio di montaggio ridotto oppure durante il rilevamento di piccoli fori, sono la soluzione ottimale.

Quando si rilevano oggetti minuscoli anche in condizioni ambientali difficili, i sensori fotoelettrici con tecnologia laser sono una scelta ovvia. Infatti, anche in caso di condizioni ambientali critiche, come i rispecchiamenti dovuti a superfici brillanti, la luce ambiente delle moderne lampade a risparmio energetico, in caso di spazio di montaggio ridotto oppure durante il rilevamento di piccoli fori, sono la soluzione ottimale.

Riconoscimento di oggetti minuscoli

I punti luminosi estremamente piccoli offrono i requisiti ideali per un riconoscimento preciso di oggetti e caratteristiche all’interno dell’automazione - persino nel caso di riconoscimento di oggetti minuscoli.

Rapida messa in funzione

Grazie ai punti luminosi laser intensi e compatti, i sensori laser sono rapidi e semplici da orientare. Ciò consente di ridurre tempo e costi durante la messa in servizio di macchine e impianti.

Torna su