Contatto
Feedback

Cosa può fare un encoder?

Gli encoder sono la soluzione ideale per determinare con precisione le posizioni nell'automazione industriale. Gli encoder SICK misurano in modo affidabile il numero di giri, la velocità e l’accelerazione. I robusti encoder magnetici ad alta risoluzione che completano la gamma, sono perfettamente adatti a misurare con esattezza la posizione in applicazioni complesse. Sostanzialmente le misurazioni si differenziano tra rotative e lineari. Mentre gli encoder rotativi misurano le rotazioni, gli encoder lineari controllano ad es. la posizione o la sincronizzazione nei movimenti trasversali e longitudinali. Gli encoder rotativi possono essere incrementali o assoluti. Nella tecnologia di misurazione lineare sono disponibili encoder a cordino ed encoder lineari con elemento di misura. La gamma è completata dagli inclinometri, che eseguono rilevazioni senza contatto in uno o due assi.

Encoder incrementali

Gli encoder incrementali forniscono informazioni su posizioni, angoli e rotazioni. Queste informazioni sono definite tramite il numero di impulsi rotativi trasferiti dall'encoder al controllo per ogni rotazione. La posizione attuale viene rilevata dal controllo contando tali impulsi. Grazie alla molteplicità di varianti è possibile applicare in modo ottimale gli encoder incrementali ad applicazioni nell'automazione di fabbrica, logistica e processo. Gli encoder incrementali inviano ad esempio informazioni sulla direzione di marcia e sulla velocità dei sistemi di trasporto senza conducente (FTS). L'encoder viene montato direttamente sul motore oppure su un asse o una ruota di rinvio.

Encoder assoluti

Gli encoder assoluti rilevano il movimento rotatorio di un albero in passi angolari specifici per tipologia. A ogni passo angolare è assegnato un unico modello codificato. Il numero del modelli codificati esistenti per una rotazione è determinato dalla capacità di risoluzione. Ogni modello codificato costituisce un riferimento inequivocabile e quindi una posizione assoluta. A seconda dell'interfaccia possono essere trasferite anche ulteriori informazioni, come velocità o dati di diagnostica. Gli encoder assoluti sono impiegati, tra l'altro, nell'automazione logistica e di fabbrica per il rilevamento assoluto di un movimento rotatorio. Negli impianti pallet gli encoder assoluti rilevano ad es. la posizione esatta della pinza.

Encoder di sicurezza

In abbinamento a un'unità di controllo sicura, con gli encoder incrementali è possibile realizzare funzioni di sicurezza come richiesto dalla direttiva IEC61800-5-2. Gli encoder di sicurezza sono utilizzabili per varie applicazioni nell'automazione di fabbrica e logistica. Nelle macchine fisse l'utente è spesso separato dal punto pericoloso mediante sistemi meccanici come le porte. Per interventi di manutenzione, il monitoraggio sicuro del numero di giri riduce il rischio di lesioni rallentando la macchina per consentire all'operatore di accedere manualmente alla zona di pericolo. Gli encoder di sicurezza di SICK possono essere montati, a seconda del campo di applicazione, come flangia fissa o servo flangia, foro passante o foro cieco.

Encoder a cordino

Gli encoder a cordino sono una combinazione di meccanica a cordino e di encoder. Rilevano le rotazioni del tamburo proporzionalmente alla lunghezza e inoltrano i relativi dati. Ciò consente il posizionamento su tratti di misura lineari. Gli encoder a cordino di SICK dispongono di un'ampia scelta di interfacce e consentono una facile integrazione del sistema in applicazioni complesse di tipo industriale. Nei processi di logistica, ad es. nell'industria automobilistica, la merce viene spesso trasportata a più livelli. In tal caso sono impiegati elevatori con piattaforme posizionate esattamente a filo del livello di destinazione. Prevalentemente gli encoder a cordino svolgono questo tipo di posizionamento.

Encoder lineari

Gli encoder lineari sono costituiti da un sensore, che serve da testa di lettura, e dalla scala di riferimento. Grazie al principio di funzionamento senza contatto, la posizione viene determinata senza usura. Sistemi compatti con alte risoluzioni o robuste soluzioni con grandi lunghezze di misura (fino a 1.700 m) coprono un ampio spettro di applicazioni. Le gru sono utilizzate in quasi tutte le aree della logistica. Gli encoder lineari rilevano il posizionamento del carrello sulla gru nonché il percorso di marcia della gru.

Encoder con ruota metrica

I sistemi con ruota metrica rilevano i movimenti lineari tramite una ruota e li trasformano in valori di velocità o posizione. Nelle macchine per stampa, ad esempio, gli encoder con ruota metrica rilevano la velocità del mezzo di stampa e con questa informazione inviano un criterio determinante per il corretto posizionamento della stampa e della qualità dell'immagine stampata. L'accuratezza di rilevamento della velocità determina la qualità di stampa.

Inclinometri

Gli inclinometri servono per il livellamento e la sorveglianza della posizione di oggetti. Misurano senza contatto l'angolo d’inclinazione di un oggetto in riferimento alla gravitazione terrestre, soprattutto in applicazioni su piani inclinati. In presenza di differenti inclinazioni è possibile adattare l'angolo per ottenere un processo efficace. Nelle macchine agricole, ad es. le mietitrebbie, è indispensabile un rapido adeguamento della macchina al livello del campo. Gli inclinometri sono realizzati in modo particolarmente robusto perché sono spesso impiegati in condizioni ambientali difficili.

 

Per tornare alla pagina panoramica di encoder e inclinometri

Avete domande o avete bisogno di una consulenza personalizzata?

Contattateci 

Torna su