Contatto
Feedback

IO-Link – Integrazione nell'automazione

Il collegamento di un sensore IO-Link all'automazione generale avviene con un master IO-Link. La descrizione del dispositivo (IODD) serve per la configurazione specifica; i blocchi funzione ne semplificano la programmazione.

pyramid
pyramid
IO-Link Master

Master IO-Link (hardware)

Per l'attivazione dispositivo sono disponibili diversi tipi di master PLC:

SIG200 REST API IO-Link Master, SIG200 PROFINET IO-Link Master, EtherCAT IO-Link Master, EtherNet/IP IO-Link Master, PROFINET IO-Link Master. Il rispettivo master è un utente bus di campo o un componente di un sistema IO modulare collegato con il bus di campo. Gli utenti bus di campo sono collegati al sistema tramite una descrizione dispositivo (GSDML, EDS, ESI ecc.).

configuration

Configurazione

Nella progettazione o nella configurazione della struttura di automazione vengono definiti i nodi del bus di campo tramite un engineering tool messo a disposizione dal produttore del master o del PLC e sono parametrizzati i collegamenti per la comunicazione.

Per la configurazione specifica di dispositivi IO-Link occorre la descrizione IODD del dispositivo (IO Device Description). La descrizione IODD contiene informazioni su identificazione, parametri dispositivo, dati di processo e diagnosi, caratteristiche di comunicazione, ecc.

programming
Programmazione

I blocco funzione specifici per un dispositivo IO-Link vengono usati per semplificare la programmazione. Essi semplificano la comunicazione aciclica tra PLC e dispositivo IO-Link, la comunicazione dei dati di servizio e l'interpretazione dei dati di processo. Mettono a disposizione i parametri dei dispositivi nel formato corretto e traducono i parametri fornibili in indici e sotto-indici.

Torna su