Contatto
Feedback

Interruttori di sicurezza senza contatto

Soluzioni sicure praticamente esenti da usura e manutenzione

Gli interruttori di sicurezza senza contatto rappresentano per voi la soluzione ottimale, là dove una guida precisa della porta di protezione risulta difficile. Sia che si tratti di dispositivi magnetici, induttivi o a transponder, grazie al monitoraggio sicuro di porte o posizione, operano praticamente senza usura e senza necessitare di manutenzione.

più

Interruttori di sicurezza induttivi

Sorveglianza sicura della posizione fino a PL e

Per una sorveglianza sicura della posizione, ad es. in applicazioni di robotica e AGV, la forma compatta degli interruttori di sicurezza induttivi di SICK riveste un ruolo decisivo. Non solo sono piccoli e versatili, ma operano anche senza contatto e quindi in modo particolarmente esente da usura.

Scelta dei prodotti

Sorveglianza sicura di porte e portelloni

La soluzione adatta per la vostra applicazione

La protezione della macchine può essere molteplice, ma porte e portelloni sono indispensabili e devono essere sorvegliati. Questo compito viene svolto al meglio dagli interruttori di sicurezza magnetici o interruttori di sicurezza a transponder con protezione dalle manipolazioni e tolleranze elevate rispetto allo sfalsamento delle porte.

Scelta dei prodotti

Collegamento in serie sicuro

Consente di risparmiare tempo e costi grazie al dispendio di cavi ridotto

Per collegare i dispositivi di protezione delle macchine tra loro, si utilizza un collegamento in serie sicuro. Tale collegamento riduce sia il numero degli ingressi di sicurezza sull’unità di controllo, che la quantità di cavi necessari. Per macchine compatte e moduli macchina combinabili, SICK offre soluzioni da semplici a complesse.

più
Interruttori di sicurezza senza contatto
Interruttori di sicurezza induttivi
Sorveglianza sicura di porte e portelloni
Collegamento in serie sicuro

Selezionare la soluzione

Qui si possono trovare i prodotti o le famiglie di prodotti adatti

Filtrare secondo:

32 risultato/i:

Risultato 1 - 8 di 32

Bloccaggi meccanici per robusta sicurezza delle porte ed elevata disponibilità della macchina
  • Design robusto
  • Varianti con meccanismo di bloccaggio conforme ad ANSI
  • Piastre di supporto standardizzate adatte a molti interruttori di sicurezza di SICK
  • Tolleranza di montaggio orizzontale di 27 mm
  • Compensazione dell’allineamento della porta fino a ± 7 mm
  • Varianti con pulsante di sbloccaggio e sbloccaggio per la fuga
Confrontare adesso
Selezionare
Sorveglianza facile e sicura della posizione fino a PL d
  • Forma costruttiva a parallelepipedo: 12 mm x 26 mm x 40 mm
  • Campo di risposta: 4 mm
  • Due uscite di commutazione
  • Grado di protezione: IP67
  • Campo di temperatura: –25 ... +70 °C
  • Custodia VISTAL®, particolarmente robusta
  • Fino a PL d (EN ISO 13849)
  • Varianti di collegamento: connettore maschio M8, cavo o cavo con connettore maschio M12
Confrontare adesso
Selezionare
Sorveglianza facile e sicura della posizione fino a PL d
  • Modelli: da M12 a M30
  • Ampie aree di risposta da 4 mm a 15 mm
  • Due uscite di sicurezza di commutazione
  • Grado di protezione: IP67
  • Intervallo di temperatura: da –25 °C a +70 °C
  • Alloggiamento in ottone nichelato, superficie attiva in plastica
  • Fino a PL d (EN ISO 13849)
  • Varianti di collegamento: connettore maschio M12, cavo o cavo con connettore maschio M12
Confrontare adesso
Selezionare
Interruttore di sicurezza con chiusura magnetica per protezione processo
  • Forza di chiusura magnetica 500 N, forza di ritenuta 25 N
  • PL e / cat. 4 (EN ISO 13849), SIL3 (EN 61508) per sorveglianza di porte
  • Tolleranza di scarto ± 5 mm
  • Grado di protezione IP 67
  • Montaggio standard o integrato
  • Varianti con due connettori a spina M12 per cascata semplice
Confrontare adesso
Selezionare
Soluzione semplice e collaudata per il monitoraggio senza contatto delle porte
  • Ambito d'intervento fino a 7 mm
  • 2 o 3 contatti
  • Fino a Performance Level PL e (EN ISO 13849)
  • Sensori con connettore a spina oppure cavo connesso
  • Connettore a spina M12 compatibile con Flexi Loop (in funzione della variante)
Confrontare adesso
Selezionare
Soluzione semplice e collaudata per il monitoraggio senza contatto delle porte
  • Ambito d'intervento fino a 9 mm
  • 2 o 3 contatti
  • Fino a Performance Level PL e (EN ISO 13849)
  • Sensori con connettore a spina oppure cavo connesso
  • LED indicatore di stato (RE27)
  • Connettore a spina M12 compatibile con Flexi Loop (in funzione della variante)
Confrontare adesso
Selezionare
Piccolo sicuro e flessibile
  • Distanza operativa fino a 14 mm
  • Piccola custodia con possibilità di montaggio flessibile
  • Attivazione del sensore possibile da tre lati
  • Sono disponibili quattro diversi attuatori
  • Sensori con codifica universale, univoca e permanente
  • PL e (EN ISO 13849), SIL3 (IEC 61508)
  • Collegamento in serie sicuro di max. 30 sensori
Confrontare adesso
Selezionare
Interblocco di sicurezza con monitoraggio del transponder
  • PL e per il monitoraggio delle porte e del meccanismo di ritenuta (EN ISO 13849)
  • Forza di chiusura: fino a 3.900 N
  • Attuatore con elevato livello di codifica (EN ISO 14119)
  • Grado di protezione: IP67, IP69K
  • Varianti con il principio della corrente di lavoro e di riposo
  • Tre direzioni di azionamento
  • Sbloccaggio per la fuga opzionale
  • Varianti con due tasti luminosi
Confrontare adesso
Selezionare

Risultato 1 - 8 di 32

Vantaggi

Compiti legati alla sicurezza risolti dagli interruttori di sicurezza

Dove uomo e macchina richiedono sicurezza, gli interruttori di sicurezza sono indispensabili. Vengono utilizzati a protezione di dispositivi di protezione mobili, sia per il rilevamento della posizione di movimenti pericolosi, che per la funzione di arresto sicuro. Compiti legati alla sicurezza diversi richiedono interruttori di sicurezza diversi: interruttori di sicurezza elettromeccanici e senza contatto, interblocchi di sicurezza nonché dispositivi di controllo sicurezza.

Protezione ottimale dalle manipolazioni grazie alla tecnologia a transponder

Per la sicurezza delle persone, la norma EN ISO 14119 definisce misure inerenti la protezione dalle manipolazioni, il tipo e la codifica del dispositivo di blocco. Per evitare situazioni critiche, che si creano ad ogni tentativo di manipolazione sui dispositivi di protezione, installati nelle macchine, si utilizza la tecnologia a transponder. In tal modo è possibile omettere misure costruttive complesse sulle macchine.
Protezione dalle manipolazioni molto elevata

Con la variante di interruttore di sicurezza di volta in volta adatta con tecnologia a transponder si ottengono diversi livelli di codifica. Nell’ambito della codifica universale, tutti gli operatori vengono accettati, nel caso di codifica univoca e permanente, viene accettato solo l’operatore precedentemente appreso e in tal modo si ottiene un livello di codifica più elevato.

Prodotto raccomandato STR1

Prodotto raccomandato TR110 Lock

Prodotto raccomandato MLP1

Interblocchi di sicurezza e interruttori di sicurezza senza contatto con tecnologia a transponder

L’elevata protezione contro le manipolazioni si ottiene mediante una codifica univoca o permanente dell’interruttore di sicurezza. I fabbricanti delle macchine possono pertanto omettere misure di montaggio supplementari. Lo sforzo per ottenere un montaggio nascosto dell’interruttore di sicurezza, un montaggio al di fuori della distanza di lavoro dell’operatore o un dispositivo di blocco supplementare per un controllo di plausibilità non sono più necessari... e tutto questo consente di risparmiare sui costi.

Prodotto raccomandato STR1

Prodotto raccomandato TR110 Lock

Interruttori di sicurezza senza contatto, soluzioni intelligenti praticamente esenti da usura e manutenzione

Gli interruttori di sicurezza senza contatto rappresentano la soluzione ideale quando è difficile muovere con precisione il dispositivo di protezione. Grazie alla loro realizzazione non soggetta ad usura e alla poca manutenzione richiesta, questi dispositivi hanno una lunga durata nel tempo. Sono inoltre insensibili a shock, vibrazioni e offrono un'elevata protezione da manipolazioni. La gamma di questi prodotti si suddivide in tre categorie: interruttori di sicurezza induttivo, transponder e induttivi. Gli interruttori di ogni categoria sono disponibili in formato quadrato o cilindrico.

Compiti di interruttori di sicurezza senza contatto

Monitoraggio sicuro della posizione

Gli interruttori di sicurezza induttiva indicano un monitoraggio semplice e sicuro di posizioni e aree. Essi monitorano tra l’altro parti delle macchina in movimento.

Gli interruttori di sicurezza sono del tutto esenti da usura, non richiedono operatori specifici; il fulcro del loro principio di funzionamento è costituito dal fatto che richiedono esclusivamente il rilevamento di un oggetto metallico. Si può trattare ad es. di un elemento metallico di una macchina, che l’interruttore di sicurezza rileva proprio quando si trova su una posizione definita in precedenza. La gamma di varianti ne consente l’installazione in tutti i tipi di macchine.

Prodotto raccomandato IME2S

Protezione degli accessi sicura

Macchine e linee di produzione hanno porte e portelloni da proteggere. Una protezione ottimale degli accessi avviene tramite interruttori di sicurezza senza contatto, che offrono una tolleranza elevata rispetto allo sfalsamento delle porte. Gli interruttori di sicurezza magnetici e interruttori di sicurezza a transponder operano in modo praticamente esente da usura e da manutenzione e offrono protezione elevata dalle manipolazioni.

Prodotto raccomandato STR1

Gli interblocchi di sicurezza evitano interventi incontrollati

Gli interruttori di sicurezza con chiusura bloccano in sicurezza i dispositivi di protezione e impediscono l’accesso a zone protette grazie ai dispositivi di protezione. Gli interruttori di sicurezza con bloccaggio garantiscono l’impossibilità di apertura dei dispositivi di protezione da parte delle persone fino al perdurare di stati pericolosi, come movimenti in scia di macchine o processi di lavorazione a macchina che non possono essere interrotti.

Varianti d’interblocco di sicurezza

Interblocchi elettromeccanici sono soluzioni collaudate per applicazioni che richiedono una forza di blocco elevata e affidabile e non richiedono requisiti elevati in termini di Performance Level o protezione dalle manipolazioni.

Prodotto raccomandato i10 Lock

Un interblocco di sicurezza magnetico è la soluzione efficiente per applicazioni che, oltre alla funzione di sicurezza, richiedono una protezione del processo. L’interblocco di sicurezza offre una sicurezza molto elevata per il monitoraggio delle porte e, con un potente elettromagnete, fa in modo che la porta di protezione rimanga chiusa e che il processo di produzione si svolga senza intoppi.

Prodotto raccomandato MLP1

Interblocchi di sicurezza con sorveglianza a transponder coniugano forza di chiusura elevata e affidabile con sicurezza elevata della tecnologia a transponder, questo significa Performance Level e massima protezione dalle manipolazioni.

Prodotto raccomandato TR110 Lock

Connessione in rete di dispositivi di protezione tramite collegamento in serie sicuro

Aree di macchina diverse richiedono dispositivi di protezione diversi. Tutti perseguono lo stesso scopo: in caso di pericolo o di guasto, devono garantire l’arresto sicuro della macchina. All’aumentare della complessità, aumentano anche i requisiti in termini di integrazione dei sensori di sicurezza nella macchina. La grande sfida consiste nel collegare in sicurezza tutti i sensori di sicurezza tra loro. SICK è in grado di offrire la soluzione giusta per tale esigenza: il collegamento in serie sicuro.

Varianti del collegamento in serie sicuro

Cablaggio rigido di sensori

Se si utilizzano solo pochi sensori e i requisiti richiesti non sono elevati, come per esempio nel caso di azionamento non frequente, i sensori possono essere collegati con contatti a potenziale zero tramite cablaggio rigido in un collegamento in serie, in modo assolutamente economico.

Prodotto raccomandato RE1

Collegamento in serie sicuro nell’armadio elettrico

Se con il collegamento in serie si desidera evitare ingressi di sicurezza sulla centralina di sicurezza, ma non rinunciare alla diagnostica, il collegamento in serie di interruttori di sicurezza nell’armadio elettrico è la soluzione adatta. Le uscite di segnalazione possono essere collegate singolarmente, le uscite dei semiconduttori possono essere analizzate insieme.

Prodotto raccomandato STR1

Semplice collegamento in serie con distributore a T

Il collegamento in serie con distributori a T è la soluzione per sensori con uscite di semiconduttori. Questo offre sicurezza molto elevata e un cablaggio semplice tramite connettori M12 e connettori a T.

Prodotto raccomandato STR1

Collegamento in serie flessibile con Flexi Loop

Una soluzione flessibile per il collegamento in serie sicuro con max. 32 sensori di sicurezza è Flexi Loop, grazie al monitoraggio singolo fino a Performance Level e. La diagnostica dettagliata consente una risoluzione rapida delle anomalie. Il cablaggio avviene semplicemente tramite la tecnica di collegamento M12.

Prodotto raccomandato Flexi Loop

Download

Torna su