Il nuovo dispositivo SICK per la lettura/scrittura UHF

10-dic-2014

RFU620 opera con range di frequenza di 860-960MHz ed è ottimizzato per applicazioni in cui ravvicinati trasponder UHF, conformi alle ISO/IEC, devono essere identificati in modo affidabile in un range d’azione medio. La potenza dell’emettitore può essere regolata per raggiungere distanze fino a 1m, adattandosi nelle diverse situazioni di lettura. L’antenna genera un campo di comunicazione omogeneo e simmetrico in cui il singolo transponder può essere letto e identificato in modo specifico, mentre la funzione Adaptive Power Control aumenta autonomamente la potenza dell’emettitore fino alla lettura del trasponder, evitando la rilevazione simultanea di più trasponder.

Altre funzioni di filtro focalizzano la comunicazione su trasponder con specifiche strutture dati, garantendo sempre massima affidabilità nei cicli di lettura e scrittura.

Alimentazione e trasmissione dati avvengono con un solo cavo, grazie alla nuova opzione di integrazione con Power over Ethernet (PoE). La compatibilità con la piattaforma SICK IDpro, dedicata alle soluzioni per i sistemi di identificazione automatica, fornisce il consueto elevato grado di espandibilità in termini di integrazione.

Download

 RFU 620