Automazione logistica, dove conviene investire secondo SICK

10-gen-2023

SICK propone di progettare l’automazione logistica seguendo il paradigma delle 3 S: Smart sensor, Software e Sicurezza

automazione-logistica
automazione-logistica

In uno scenario globalizzato ed estremamente competitivo come quello attuale diviene strategico per le Aziende rendere efficienti i propri processi. Nell’ottica di ridurre i costi, diviene fondamentale rendere efficiente il time to market attraverso un’ottimizzazione dei processi di produzione rendendoli tracciabili, trasparenti e sicuri. Per questo motivo l’automazione logistica va considerata come un percorso strategico prioritario, i cui benefici ricadono sull’intera azienda.

 

L’importanza della visione d'insieme

Grazie al progresso continuo dell’automazione e della tecnologia, è molto probabile che anche dopo un’attenta analisi dei propri processi produttivi, ci sia spazio di ulteriore miglioramento.

Le attuali soluzioni di automazione logistica si basano infatti su nuovi paradigmi, come ad esempio:

  • La completa interconnessione di tutte le macchine dell’impianto.
  • La disponibilità dei dati di processo in tempo reale e la loro fruibilità su molteplici piattaforme;
  • La capacità delle macchine di adeguarsi alla produzione attraverso tecnologie di machine learning e Intelligenza Artificiale.

Deep Learning è il futuro per una maggiore efficienza | SICK

In base alle considerazioni appena fatte, diventa chiaro che la realizzazione di un sistema integrato di automazione logistica implica una visione olistica e multidisciplinare.

 

Le tre “S” di SICK per l'automazione logistica

SICK per supportare i propri clienti e guidarli verso la totale digitalizzazione della loro supply chain, oltre ad aver sviluppato da diversi anni la divisione Logistic Automation, ha investito risorse importanti nella creazione 

di un team focalizzato allo sviluppo di soluzioni software ad hoc per i propri prodotti. SICK è dunque in grado di fornire ai propri clienti soluzioni chiavi in mano in termini di sistemi (Hardware + Software), diventando il partner ideale.

SICK suggerisce una progettazione basata sul paradigma delle tre S:

  1. Smart sensor.
  2. Sicurezza.
  3. Software.

L’insieme di questi tre elementi rappresenta la vera stella polare degli investimenti finalizzati all’automazione logistica.

 

Smart sensors, imprescindibili mattoni dell'ecosistema tecnologico

Magazzini automatici, sistemi di pallettizzazione e smistamento, robot collaborativi, AGV e AMR, sono dispositivi che, per funzionare, hanno bisogno di relazionarsi con l’ambiente circostante. 

In quest’ottica gli smart sensor, diventano gli “occhi” del sistema, fornendo alla piattaforma di controllo tutte le informazioni necessarie per poter eseguire il processo in modo preciso, efficiente e sicuro.

Comunicazione Efficiente con gli Smart Sensors | SICK

 
automazione-logistica
automazione-logistica

Soluzioni non solo fisiche: l'importanza del software

La filosofia di SICK è quella di rendere semplice l’utilizzo dei propri prodotti sia che si tratti di una implementazione singola, che di un sistema complesso. Per quanto riguarda la configurazione dei propri prodotti, SICK mette a disposizione dei propri clienti una piattaforma software chiamata Sopas Engineering Tool. Attraverso questa suite gratuita, i prodotti possono essere configurati in modo molto rapido e semplice. 

SICK è anche riuscita a rendere semplice la realizzazione di architetture più complesse, sfruttando la comunicazione IO-Link. Infatti, il nuovo software FieldEcho di SICK, garantisce la completa trasparenza dei dati dei dispositivi interconnessi in una rete IO-Link, semplificando la messa in servizio dell’impianto e permettendone il completo monitoraggio durante il suo funzionamento.

Nuovi sviluppi di FieldEcho® – IO-Link | SICK

SICK per facilitare la messa in servizio dei propri dispositivi mette a disposizione dei propri clienti un nuovo sistema di realtà aumentata (SARA) che consente di visualizzare su un terminale mobile i dati rilevati dai sensori combinati con l’ambiente reale di funzionamento. In questo modo il tool accelera la ricerca di potenziali errori e semplifica la messa in servizio.

Software for Integration | SICK Augmented Reality Assistant | SICK

 

Sicurezza oltre gli standard

L’implementazione di moderne soluzioni di automazione logistica è anche volta a rendere sicuro l’ambiente di lavoro e la collaborazione tra uomo e macchina. Questo risultato viene raggiunto grazie ai seguenti presupposti:

  • La movimentazione della merce è tracciata e gestita direttamente da un controllore.
  • L’operatore rimane nella sua postazione e sono le merci a raggiungerlo in modo sicuro.
  • Le macchine che orbitano all’interno del magazzino automatizzato sono provviste di sistemi di localizzazione e di sicurezza studiati per rendere sicura l’interazione uomo macchina.

Per approfondimenti sul tema si veda l’articolo “Sicurezza magazzino automatico: 3 step per l’automazione” 

Le nuove soluzioni d’automazione Logistica di SICK facilitano il raggiungimento di elevati standard di sicurezza, in linea con il D.Lgs. 81/08 - Testo Unico sulla salute e sicurezza sui luoghi di lavoro e permettono di rispettare anche altre norme, come la EN 15095, per esempio, che tratta gli aspetti legati alla sicurezza delle apparecchiature automatiche elettriche di stoccaggio.

 

 

Leggi anche:

sostenibilità digitale

Sostenibilità digitale, perché la smart factory è l'esempio perfetto

Continua a leggere

Green supply chain management

Green supply chain management, perché gli smart sensor sono alla base

Continua a leggere

big data analytics per la supply chain

Big data analytics per la supply chain: come aumenta la competitività

Continua a leggere