AMR robots: scopriamo la rivoluzione della logistica

17-mar-2023

Gli AMR Robots sono la nuova frontiera nella logistica industriale. Scopri tutti i vantaggi delle soluzioni AMR per migliorare efficienza e produttività del magazzino. 

amr robots
amr robots

Il futuro della logistica passa dagli AMR Robots (Autonomous Mobile Robots) che saranno sempre più dei veri e propri collaboratori in grado di decidere autonomamente come svolgere al meglio i propri compiti. 

Gli AMR stanno infatti prendendo sempre più piede in questo settore e sono in continuo aumento i centri logistici distribuiti nel mondo che sfruttano questo tipo di piattaforma mobile, sia nel caso di leader di mercato che di centri di distribuzione più piccoli. 

Una conferma arriva anche dai dati del mercato. Nel solo 2021 ne sono state vendute oltre 100mila unità, un record destinato ad essere infranto: si stima, infatti, che nel 2025 nel mondo si venderanno 640mila di AMR Robots. Una crescita a doppia cifra confermata anche dall’International Federation of Robotics.

Alla base di questa rivoluzione nel mondo della logistica, c’è una sempre maggiore richiesta di efficienza e produttività, che oggi solo l’automazione può garantire. Il consolidamento delle pratiche di eCommerce e le dinamiche sempre più consumer-centric del mercato, obbligano i produttori ad accelerare le prestazioni e soddisfare un cliente sempre più esigente. Tuttavia, la crescente automazione del settore della logistica, in particolare del segmento dell’intralogistica, non è solo frutto di necessità, ma dell’introduzione dei processi di digitalizzazione spinti dai fondi per l’Industria 4.0. In tal senso, la Legge di Bilancio 2022 prevede la proroga fino al 2025 del credito d’imposta per investimenti in beni strumentali previsti dal Piano Nazionale Transizione 4.0. Un'opportunità che coinvolge anche il settore della logistica industriale.

 

Cosa sono gli AMR Robots?

Tra le varie soluzioni per la robotica di magazzino, gli AMR Robots si stanno dimostrando tra i più rivoluzionari e innovativi nel migliorare la capacità di gestione delle merci e l’efficienza del magazzino.

Gli AMR sono robot in grado di muoversi nell’ambiente circostante senza la necessità di essere supervisionati da un operatore o di seguire un percorso fisso e prestabilito, grazie alla presenza di sensori intelligenti che consentono localizzazione, monitoraggio del movimento e tracking. 

La capacità di comprendere l’ambiente che li circonda, permette agli AMR Robots di svolgere i propri compiti nel modo più efficiente, optando per il percorso più breve ed evitando ostacoli fissi e mobili dovuti alla presenza di scaffali, postazioni di lavoro, operatori, carrelli elevatori, ecc. Rispetto ad altre tecnologie con funzioni simili, ad esempio i veicoli a guida automatica (AGV), gli AMR Robots offrono una maggiore flessibilità che permette loro di scegliere sempre non solo il percorso migliore e più sicuro per svolgere il proprio compito, rendendo i processi e i flussi di lavoro più efficienti e produttivi, ma di affiancare gli operatori nelle operazioni di prelievo e smistamento di merci e prodotto, sostituendosi agli stessi negli ambienti meno salubri e più pericolosi e consentendo loro di svolgere funzioni a maggiore valore aggiunto e in condizioni di maggiore sicurezza. 

L’obiettivo è quello di avere in futuro AMR Robots di nuova generazione, sempre più performanti e autonomi, in grado di migliorare il benessere degli operatori sul posto di lavoro, monitorando il loro stato di salute e controllando gli ambienti circostanti per la prevenzione dei rischi, grazie allo sviluppo di nuovi sistemi di smart sensors, di visione e di rilevamento, abbinati ad algoritmi di AI sempre più sofisticati.

 

I vantaggi degli AMR Robots nella logistica

Vero e proprio asset strategico per l’ottimizzazione dell’intera supply chain, gli AMR Robots sono classificati in base alla funzione che svolgono all’interno del magazzino: dal trasporto, smistamento o movimentazione di prodotti e merci da un punto A ad un punto B sia all’interno che all’esterno di una struttura o magazzino. A questi si stanno associando veicoli destinati all’assistenza nel processo di picking, sia esso di tipo man-to-goods (“uomo alla merce”) che goods-to-man (“merce all’uomo”), e alle operazioni di inventario, dove integrati con il sistema di gestione del magazzino, ne consentono l’automazione del processo. 

Proprio nella gestione dell’inventario, l’abbinamento della tecnologia RFID agli AMR Robots, consente di conoscere in tempo reale la quantità di prodotto stoccato, rifornito, evaso e prelevato, fondamentale per ottimizzare la produttività e l’accuratezza nell’evasione degli ordini.

I vantaggi della presenza degli AMR Robots all’interno di un centro di distribuzione o di un magazzino, si possono quindi riassumere nella riduzione dei costi per il personale, nella migliore produttività del personale durante l’orario di lavoro, potendosi dedicare ad altre operazioni più critiche senza doversi spostare dalla propria postazione di lavoro, nella minimizzazione degli errori operativi e degli stop del lavoro, nell’abbattimento dei costi e, infine, nell’incremento di sicurezza per il personale.

 

 

Leggi anche:

Migliorare la sicurezza e la navigazione degli LGV nella logistica di produzione: i vantaggi di una partnership di fiducia

Continua a leggere

automazione-logistica

Automazione logistica, dove conviene investire secondo SICK

Continua a leggere

 

Sfruttare i dati logistici e le loro enormi potenzialità per rendere più efficienti le movimentazioni e più accurato il planning: le soluzioni SICK per farlo.

Dati logistici, le soluzioni SICK per migliorarne la gestione

Continua a leggere